DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE)

 defibrillatore semiautomatico

Ogni anno, in Italia, si registrano circa 60.000 morti per arresto cardiaco improvviso, di cui la maggior parte provocate dalla fibrillazione ventricolare, grave aritmia cardiaca che si risolve applicando una scarica elettrica al cuore.

In caso di arresto cardiaco è importante che i tempi di intervento siano il più possibile ridotti. Ogni minuto che passa si riducono del 10% le probabilità di successo della scarica elettrica e dopo dieci minuti i danni subiti a livello cerebrale diventano irreversibili.

defibrillatore 

La migliore strategia di soluzione è dotare gli spazi di transito e di lavoro di defibrillatori semiautomatici (DAE).
Il DAE è uno strumento intelligente che riconosce la fibrillazione ventricolare e con uno shock elettrico la interrompe. L’apparecchio è in grado di riconoscere il ritmo defibrillabile senza possibilità di errore.
Per essere utilizzato è richiesto un training (BLSDa) della durata di 5 ore.

 

Una delle esperienze internazionali più importanti, relative all’uso del DAE è stata realizzata presso gli aeroporti di Chicago. Qui sono disponibili defibrillatori raggiungibili a piedi entro 90 secondi. I passeggeri sono costantemente formati – tramite dei video promo – sulle modalità di utilizzo dello strumento. In due anni ci sono stati 21 casi di arresto cardiaco. Le vittime sono state tutte rianimate, e 11 erano vive all’arrivo in ospedale.



N.Verde Eulab Consulting

Keep In Touch