AUMENTARE LA QUALITÀ DELLA PROPRIA RETE DI RELAZIONI

netw

Scenari in continua evoluzione richiedono la capacità di collaborare profondamente, di saper coltivare e mantenere ampie reti informali, alla ricerca di relazioni di mutuo vantaggio.  
Sviluppare il talento nell’istituire connessioni è fondamentale in tutti i campi che richiedano knowledge management.
La chiave: imparare ad investire nella rete di contatti come una sorta di capitale personale.

 

Titolo
Aumentare la qualità della propria rete di relazioni
Durata 2 giorni

Obiettivi

Conoscenze pratiche: Conoscere i meccanismi delle relazioni interpersonali e di gruppo e della valorizzazione delle differenze individuali; Conoscere le tecniche alla base dei processi di condivisione partecipata delle informazioni, di coesione emotiva e dello spirito di squadra; Conoscere le dinamiche di processo con impatto positivo sulla performance organizzativa.

Conoscenze teoriche: Saper contribuire alla valorizzazione professionale e organizzativa; Sapere migliorare e potenziare il proprio sistema di rete; Saper agire la mediazione, la progettazione e la diagnosi con e per il network; Saper agire la propria influenza stimolando lo spirito di squadra e gestendo il conflitto positivamente; Individuare persone di facilitazione.

Destinatari

Manager e figure professionali in aziende per le quali è necessario stimolare un processo di integrazione organizzativa e mettere in risalto gli aspetti collegati alla possibilità di creare network a più livelli: tra le persone, le funzioni e le organizzazioni.

Metodologia ed esercitazioni

Modalità didattica di formazione in aula attraverso il Team Coaching. È previsto l’utilizzo di strumenti di autovalutazione, esercitazioni pratiche di invio e ricezione feedback e tecniche di analisi delle competenze di ruolo. Saranno utilizzate clip filmate a scopo didattico.

Programma

1° giornata:

  • Orientamenti differenti tra manager di funzioni e strutture formali;
  • La rete: un lavoro a tempo pieno;
  • Proattività e responsabilità nella costruzione di relazioni di valore;
  • La fiducia come ponte per un sistema di reciproco scambio;
  • L’ascolto attivo: essere di servizio agli altri.

2° giornata:

  • La “professional identity” all’interno dei social network;
  • La cultura di contrapposizione, di integrazione e di 'inclusione‘;
  • L’individuazione degli interlocutori idonei alla filiera di riferimento e dei soggetti ‘affini’;
  • Chaos Management ed Innovazione: intuire la potenzialità del mix.

 

REFERENTE
Daniela Troilo Daniela Troilo



Ufficio: +39.06.97842639
Fax: +39.06.97619567
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.



banner foto verticale

 

 

N.Verde Eulab Consulting

Keep In Touch